Il mio primo pane… a lievitazione naturale!

27 Giu

Eccola, la mia prima creazione fatta “solo” di acqua & farina! Non male, vero?!? 😀

Qualche settimana fa ho partecipato ad un incontro sulla Panificazione Urbana organizzato da Zolle e da la Casa del Cibo (nella foto qui sotto, presa dal sito di Zolle, io sono quella con il grembiule di Harrods… so British! :-D).

E’ stato un incontro molto interessante, specialmente perchè ho scoperto la vera lievitazione naturale (quella in cui si usa la pasta madre e non il lievito di birra) e sono tornata a casa con una pagnotta fatta con le mie mani e con un contenitore contenente la pasta madre (che è proveniente da un ceppo Toscano di oltre 300 anni!).

La primissima esperienza con il pane hand made non è stata delle migliori, forse abbiamo sbagliato le dosi o i tempi di lievitazione…  ma il vasetto di pasta madre che ho in frigo mi ha dato il coraggio di ritentare! E così ho fatto…

Ed ecco il mio primo (vero) tentativo di pane casalingo. Sembra complicato, in realtà basta solo organizzarsi con i tempi! Ah, dimenticavo: contattatemi se volete un pò di pasta madre!

Pane bianco sciapo con farina di grano tenero Ecor tipo O 

Preparare il primo impasto (biga) mescolando 35 gr di pasta madre con 200 gr di farina e 150 gr di acqua in una ciotola. Coprire con un panno umido e lasciar lievitare per 8-12 ore.

Poi preparare il secondo impasto unendo 400 gr di farina e 225 gr di acqua al primo impasto. Lasciar riposare per 10 minuti e poi impastare abbastanza energicamente per i successivi 10 minuti. Dopodichè, “pulirsi le mani con la farina” e formare la pagnotta.

Far lievitare per 3-5 ore al riparo da correnti d’aria.

Infornare a 250° per 10 minuti. Poi abbassare il forno a 170° e continuare la cottura per altri 40 minuti. Sfornare e lasciar freddare su una griglia.

Nel prossimo post metterò le foto del secondo tentativo, molto ben riuscito, devo dire… con metà farina tipo O e metà farina integrale 😉

Annunci

2 Risposte to “Il mio primo pane… a lievitazione naturale!”

  1. correndoGianluca 28 giugno 2011 a 12:36 #

    Ciao Miki, e’ una meraviglia di pane. Non resta che svelare il segreto di come creare il primo lotto di pasta madre senza la pasta madre.. Insomma, la madre di tutte le paste madri 😉
    Buon pane (e nutella)
    Gian

    • Miki 28 giugno 2011 a 12:38 #

      Ciao Gianluca!
      Eh si…quello è il difficile… A me l’hanno donata ed ha 300 anni!
      Se vuoi te ne do un pezzettino…ma non posso spedirla per posta 😦

      Come vanno i preparativi?
      xxx

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: